Versione stampabileSend by email

Current Size: 100%

I giardini dei Castelli della Loira

 

Durante il Rinascimento, l'arte dei giardini si sviluppa nella Valle della Loira e i proprietari creano favolosi parchi. Il piu famoso di tutti è il giardino del Castello di Villandry, molto conosciuto come un esempio di giardino "alla francese", i suoi fiori e il suo orto. Ma non dimenticate di visitare anche tutti gli altri ; ciascuno a la sua particolarità ! La Turenna, “Giardino  della Francia”.

 

Parco e giardino dal Castello del clos Lucé


Questo parco culturale è un viaggio iniziatico sul lavoro del grande genio Leonardo da Vinci. 20 macchine gigante e interattive, 40 vele di 4 metri di altezza per scoprire l’opera di Leonardo e “Il Giardino di Leonardo”, una passegiata botanica di un ettaro creato secondo i disegni del Maestro.

 

 

 

 

Domanio della Pagoda di Chanteloup


Questo monumento cinese di stile Luigi Sedicesimo fu costruito dal duca di Choiseul. Dalla cima, a 44 metri, c’è un panorama grandioso sulla foresta di Amboise dove c’era l’antico castello del Settecento.

 

 

 

Les jardins du château Royal d'Amboise

I Giardini del Castello Reale di Amboise 

I Giardini del Castello Reale di Amboise furono creati alla fine del Quattrocento sotto il regno di Carlo Ottavo, per un monaco paesaggista napoletano. Cipressi, lecci, allori nobili, carpini e palle di bosso fanno questi meravigliosi giardini che offrono una vista inespugnabile sul " Fiume Reale" : La Loira.

Giardini contemporanei, sono stati oggetto di una nuova creazione nel 2005: "I Giardini di Oriente". Sono stati edificati per rendere omaggio ad un uomo che segnò la storia del Castello Reale di Amboise : l'emiro Abd El Kader (Prigioniero del 1848 a1852). 

 

Les Jardins du Chaumont-sur-Loire

 

I Giardini di Chaumont-sur-Loire


Il festivale internazionale dei giardini di Chaumont-sur-Loire è un luogo pieno di idee nuove e sperimentazioni botaniche. La creatività e la qualità dei progetti hanno contribuito alla fama mondiale del festivale, diventato un appuntamento incontornabile par la presentazione dei progetti di una nuova generazione di paessagisti, architetti e giardinieri...

 

 

Château de Chenonceau

 

I Giardini del Castello di Chenonceau

 

La storia del Castello di Chenonceau è molto influenzata da due grandi personalità, due donne rivali : Caterina di Medici e Diana di Poitiers. Ci sono due giardini dedicati a ciascuna, che contribuino alla fama dela Castello di Chenonceau.

 

 

Château de la Bourdaisière

 

I Giardini del Castello della Bourdaisière


Costruito da Franceso Primo per Marie Gaudin, la sua amante, la Bourdaisière vi offre una visita varia con l’orto del Ottocento, il « Dahliacolor », la collezione di piante medicinali e un nuovo frutteto di varietà antiche.

 

 

Château de Jallanges

 

Il Parco del Castello di Jallanges


Il Castello di Jallanges à un monumento storico del Quattrocento ancora abitato oggi. C’è un parco magnifico ed autentico con gli alberi centenari, degli agrifogli tricentenari, dei cedri e un « Giardino rinascimentale alle francese » con centinai rose, peonie, iris e gigli. 

 

 

Les Jardins de Valmer

 

I Giardini di Valmer


Il parco e i giardini di Valmer sono fattti in un’architettura in terrazza tipica dei Cinquecento et Seicento. Costruito secondo due grandi assi, questi giardini si somigliano alle Ville italiane del Rinascimento. Scoprite l’orto e più da 3000 varietà vegetali. Un luogo pedagogico !

 

 

Les Jardins de Villandry

 

I Giardini di Villandry


I Giardini di Villandry sono senza dubbio uno dei più belli giardini di Francia. Nel 1906, il Castello fu comprato dal Dottore Joachim Carvallo, che creava i giardini attuali. Un luogo da visitare in Turenna !  

 

 

 

 

Les Jardins du Rivau

 

I Giardini del Rivau


Una vera fiaba… I Giardini del Rivau ci fanno viaggiare tra una storia legendaria : “Il Giardino del ‘Petit Poucet’ ”, “Il giardino delle fate”, “ Il labirinto di Alice”. Ogni giardino è ispirato da una storia meravigliosa e invita il visitatore a sognare.

Carta interattiva

Ufficio di Turismo

Restate informati!

Abbonatevi al nostro newsletter

  • English
  • Italiano