Versione stampabileSend by email

Current Size: 100%

Leonardo da Vinci in Amboise

Nel 1515, la battaglia di Marignan dà la regione milanese a Francesco Primo che invita Leonardo in Francia. Il seguente anno, l'artista arriva al Castello del Clos Lucé  dopo un viaggio a schiena di mulo attraverso le Alpi, accompagnato del suo discepolo favorito, Francesco Melzi. Ha portato con lui tre pitture: la Gioconda, San Gian-Battista e Santa Anna, la Vergine ed il bambino. L'artista arriva al Maniero del Cloux (attuale castello del Clos Lucé) nel 1516, per non più mai ripartirne.
Leonardo è nominato "primo pittore, ingegnere ed architetto del re" e riceve una pensione di 1000 scudi di oro all’anno. Ha trascorso gli ultimi anni della sua vita in Francia, dividendo il suo tempo tra la pittura e le sue altre passioni fino alla sua morte. Nel 1519, l'artista muore al Clos Lucé all'età di 67 anni.

Il re Francesco Primo l'avrebbe accolto in questo luogo nel 1516 con queste parole : "sarai libero di pensare, di sognare e di lavorare."

Carta interattiva

Ufficio di Turismo

Restate informati!

Abbonatevi al nostro newsletter

  • Français
  • English
  • Italiano